Comune di Bologna - Iperbole - Rete civica

Help

VERSIONE AGGIORNATA

noibologna - 100 grafici per raccontare la città é un prodotto dell'Ufficio Statistica (Area Programmazione, Controlli e Statistica) del Comune di Bologna che si inserisce in una nuova linea editoriale volta ad offrire opportunità di analisi facilmente fruibili dal lettore, lasciando aperta anche la strada dell'approfondimento autonomo. Questa versione fornisce i dati più aggiornati: dalle singole pagine è possibile accedere alla versione 2014 del prodotto che offre anche un breve aiuto alla lettura dei dati.

La prima uscita di questa nuova linea editoriale è stata Città a confronto, che sulle tracce di una pubblicazione curata dal nostro settore negli anni '90 cerca di inquadrare Bologna in un contesto nazionale attraverso una comparazione con le 16 maggiori città italiane.

noibologna - 100 grafici per raccontare la città è invece una rassegna a livello locale dei principali dati di natura demografica, sociale, economica ed ambientale, visti in serie storica con lo scopo di raccontare le principali trasformazioni avvenute nel nostro territorio nel corso del tempo.

A questi due prodotti se ne è aggiunto recentemente un terzo, Una città e i suoi quartieri che fornisce un quadro sintetico dei quartieri della città, completando così il progetto teso ad innovare l'offerta in campo statistico, orientandola anche verso un pubblico più vasto.

Il nuovo sito noibologna - 100 grafici per raccontare la città offre per i vari argomenti, raggiungibili con una navigazione guidata dal menu oppure da funzioni di ricerca libera, grafici dinamici facilmente consultabili anche da tablet o smartphone.

Le pagine assumono infatti un aspetto differenziato a seconda del dispositivo dal quale vengono richiamate: ad esempio visualizzando le pagine web con uno smartphone o con un tablet il menù comparirà in modo diverso rispetto alla visualizzazione desktop e testi e grafici si disporranno in verticale.

I grafici sono realizzati con il software Tableau e offrono numerose possibilità di condivisione liberamente utilizzabili dal lettore con l'unica richiesta di citazione della fonte qualora riprodotti in altra pubblicazione o sito.

L'opzione "share" fornisce il link del grafico da utilizzare per un invio email e il codice (embed) che si può copiare e incollare su una propria pagina web. Le icone dei principali social network permettono la condivisione del grafico dalle pagine del profilo dell'utente. Un'altra opzione riguarda la possibilità di esportare l'immagine o il pdf. Infine attraverso il tasto download è  possibile scaricare il file Tableau che ha generato il grafico.

Molti dei grafici sono costituiti da più "dashboard" (cioè sono in realtà gruppi di grafici); in questo caso in testa compaiono delle linguette con i titoli per la scelta.

I grafici sono interattivi: cliccando su una barra (piuttosto che su un punto di una linea ecc..) compare una finestra che evidenzia i valori. Nella finestra, scegliendo il simbolo di tabella, si può vedere quali dati è possibile salvare e come (vedi anche Underlying).

In molti casi sono presenti dei filtri che moltiplicano le possibilità di analisi: ad esempio le piramidi delle età sono costruite per sesso e singolo anno di età per le popolazioni residenti dal 1986 al 2013. Al variare dell'anno si possono osservare visivamente i cambi nella struttura per età della popolazione. Il tasto "Revert All" riporta alla situazione iniziale.

A volte nel grafico compaiono più variabili: cliccando su una di esse nella legenda verrà evidenziato l'andamento della sola variabile richiesta. Un altro click nell'area del grafico o il tasto "Revert All" riporta alla situazione di partenza. Cliccando sulla legenda compare anche l'opzione "keep only" o "exclude" per modificare il grafico di conseguenza.

Nelle serie storiche molto lunghe il filtro "slider" sul tempo permette visualizzazioni "zoomate" su periodi di particolare interesse.

Per le mappe sono attivi i tasti di zoom territoriale: un click sulla home riporta alla situazione iniziale.